Come fare il Prato Inglese

Perché il prato inglese si chiama così? Sfido chiunque a non associarlo immediatamente alla “perfezione” e compostezza che caratterizza la cultura anglosassone e, infatti, proprio per questo motivo un prato accuratamente tagliato, folto e senza erbe infestanti prende il nome di prato inglese che significa: prato sistemato, prato curato, prato elegante e raffinato, come solo gli inglesi sanno essere, no?

Prato inglese: 2 modi per realizzarlo

Esistono due tipologie principali di creazione del prato all’inglese:

  • partendo dai semi
  • utilizzando prato a zolle o rotoli

La semina del prato

La semina del prato è caratterizzata da lavorazioni ben precise da effettuare in modo ciclico:

  • preparazione del fondo
  • reperimento dei semi
  • semina
  • cure colturali successive (irrigazione, concimazione e tagli periodici)

Preparazione del fondo

La scelta di creare il prato all’inglese partendo dai sementi va fatta in modo molto ponderato perché prevede una scansione ben precisa nei tempi di lavorazione.

Si comincia con la preparazione del fondo, da eseguire con un certo anticipo rispetto alla semina, tenendo conto che i periodi dell’anno ideali per seminare sono l’autunno e la primavera, stagioni dalle temperature miti perfette per la germinazione.

La preparazione del fondo consiste nel:

  • pulire dalle erbacce, dalle pietre e dai detriti il terreno
  • vangare: scavando a una profondità di circa  20/30 cm
  • interrare stallatico maturo (tenendo presente di usare  2.5-3 kg al mq)

Gli attrezzi necessari in questa fase sono:

  • rastrello: utile per la pulizia del terreno prima della vangatura e per livellarlo dopo la vangatura
  • zappa o motozappa per la vangatura

Sementi per prato: Ecco come sceglierli

I semi per prato inglese si possono acquistare online o presso il consorzio agrario, oppure dai fioristi o nei centri commerciali tenendo presente che ne occorrono 25-30 gr per mq.

E’ consigliabile utilizzare dei miscugli di 2 – 3 varietà appartenenti a diverse specie di graminacee (perché si sviluppano in fretta e resistono bene ai tagli frequenti) come ad esempio:

  • Loietto inglese: è di sicuro la più diffusa e ha una crescita molto veloce e una buona resistenza al calpestio e si adatta bene a ogni terreno anche se tende a soffocare le altre specie di semi
  • Agrostis: non ha bisogno di frequenti rasature, il manto erboso cresce fitto e denso e ha una media resistenza al calpestio.
  • Festuca: si adatta bene ai terreni aridi e ha una crescita lenta per cui è ideale per chi non ha intenzione di tagliare spesso il prato

Una buona miscela di sementi per prato che riesce a sfruttare al meglio tutti i punti di forza dei semi più conosciuti è Maciste prato extra forte, una miscela a bassa manutenzione del prato e molto resistente al calpestio e alla siccità. La miscela è adatta per ampie zone verdi, fino a 100 mq, il suo colore finale sarà un bel verde intenso.

Tempi e modalità di semina del prato

Con la semina comincia il procedimento vitale  vero e proprio del prato inglese. E’ possibile seminare a mano (in questo caso è consigliabile mischiare i semi a un pò di sabbia in un contenitore per una migliore distribuzione) oppure utilizzando lo spargitore (un attrezzo facilmente reperibile nei centri commerciali e nei negozi di giardinaggio e anche piuttosto economico) procedendo prima in una direzione e poi nel senso opposto.

Il periodo ideale per la semina del prato inglese è quando si può garantire un buon riposo del terreno per evitare che il giovane prato in crescita venga esageratamente calpestato quindi, di solito, si predilige il periodo autunnale, settembre e ottobre, cercando di evitare al manto erboso fino alla primavera inoltrata qualsiasi tipo di trauma.

Cure colturali: trattamento con insetticida, compattamento del terreno, irrigazione

Subito dopo la semina è importante effettuare il trattamento con insetticida in polvere per le formiche e, a seguire, procedere con il compattamento del terreno, per fissare bene i semi, optando per:

  • utilizzo del rullo
  • camminando sopra al terreno dopo aver legato alle scarpe due tavolette in legno

Infine si consiglia di procedere con una leggera irrigazione utilizzando una doccetta per evitare che i semi si smuovano.

Le irrigazioni vanno fatte regolarmente e, dopo circa 3 settimane, si completa la germinazione.

Primo taglio: raggiunta l’altezza di 10-12 cm il prato è pronto per il primo taglio

Prato inglese partendo da rotoli e zolle

Il prato inglese realizzato partendo da rotoli e zolle, o prato pronto, è molto più semplice e veloce da creare e da la certezza di una buona riuscita. Di contro non è per niente conveniente a livello economico, quindi, per beneficiare dei suoi vantaggi è consigliabile scegliere questo metodo di creazione del manto erboso solo per piccoli appezzamenti di terra.

A differenza della semina, il prato inglese pronto può essere progettato e realizzato in qualsiasi periodo dell’anno ed è calpestabile in un mese circa.

Il terreno va preparato in modo opportuno prima della posa del prato e, anche in questo caso, va rigorosamente rispettato l’ordine dei lavori da eseguire:

  • pulizia dalle erbacce e da eventuali pietre
  • vangatura
  • concimatura
  • stesura dei rotoli
  • rullatura del terreno
  • irrigazioni
  • primo taglio, dopo 30 giorni dalla posa
  • concimazione

Il prato a rotoli si divide in due gruppi:

  • microterme: se si può garantire una temperatura di circa 20°
  • macroterme: se si può garantire una temperatura di circa 30°

Preparazione del fondo

Per questo lavoro si segue alla lettera l’iter indicato per la semina, la preparazione del terreno è sempre la stessa.

Stesura dei rotoli

Si comincia con una innaffiatura regolare del terreno e poi si procede alla posa delle zolle sul terreno, avendo cura di accostarle tra loro sovrapponendole leggermente ma senza ammassarle.

Rullatura del terreno

Questa operazione va eseguita utilizzando il rullo per compattare le strisce posate dopo aver utilizzato il cutter per rifilare il perimetro del terreno ed aver eliminato le parti in eccesso.

Irrigazione

Durante i primi 30 giorni procedere con abbondanti irrigazioni assicurandovi che il terreno sia sempre umido. Ovviamente bisognerà regolarsi in base al clima, alla stagione e al potere drenante del terreno per valutare la tempistica delle irrigazioni.

Concimazione

Dopo il primo taglio, eseguito sempre quando la lunghezza del prato avrà raggiunto i 10-12 cm, è bene procedere con una regolare concimazione a base di azoto utilizzando concime minerale e tenendo presente per le quantità: 3 gr a mq.

Da questo punto in poi si susseguiranno ciclicamente le seguenti operazioni:

  • irrigazione
  • taglio
  • concimazione

Il prato inglese è sicuramente un piacere per gli occhi anche se va attenzionato sopratutto per evitare le malattie del prato; è il bigliettino da visita della nostra casa quindi, pensando alla regina d’Inghilterra, diamogli le giuste cure e attenzioni in fondo ognuno di noi è una celebrità per la su vita.

 

I migliori semi per prato calpestabile

La migliore selezioni di sementi e semi per prato calpestabile. Abbiamo selezionato i semi più acquistati online per realizzare il prato all’inglese.

Più venduti - Posizione n. 1
Hortus 62GRAX51E Seme Calpestabile...
  • Miscuglio di sementi di graminacee per prati di...
  • Scatola: 1 kg
  • Tipo prodotto: sementi
Più venduti - Posizione n. 2
Maciste - Sementi per tappeto erboso -...
  • Miscuglio di tonalità medio scura adatto per la...
  • Composizione: 80% Festuca arundinacea, 10% Lolium...
  • Ottimo aspetto estetico, molto resistente alle...
  • Confezione da 1 Kg - Per la semina di circa 40 Mq
OffertaPiù venduti - Posizione n. 3
Wolf-Garten Loretta LJ100 Prato...
  • Per 100 mq
  • Conservato al meglio in molti impianti sportivi...
  • Subito ermetico e molto resistente
  • Resistente in modo duraturo
  • Ideale anche per il dopo semina

 

I migliori semi per prato rustico

La migliore selezioni di sementi e semi per prato rustico. Abbiamo selezionato i semi più acquistati online per realizzare il prato all’inglese.

OffertaPiù venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1
Sementi Batlle - Prato rustico e...
  • Semillas Batlle
  • Terrazze e Giardini
Più venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2
PRATO RUSTICO - SCATOLA DA KG 1
  • Il miscuglio ideale per chi desidera un prato...
  • Utilizzo e dosi d'impiego Con la scatola da kg 1...
  • Confezione Scatola da kg 1
Più venduti - Posizione n. 3Più venduti - Posizione n. 3

 

I migliori semi per prato ornamentale

La migliore selezioni di sementi e semi per prato ornamentale. Abbiamo selezionato i semi più acquistati online per realizzare il prato all’inglese.

Più venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1
Semillas Batlle Prato ornamentali e...
  • Composizione: 40% in due varietà di loglio...
Più venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2
SILVER IL PRATO ORNAMENTALE DA 1 KG
  • MISCUGLIO DI SEMI PER LA REALIZZAZIONE DI UN PRATO...
  • LE ESSENZE PRESENTI NEL SILVER SONO SELEZIONE E...
Più venduti - Posizione n. 3Più venduti - Posizione n. 3Più venduti - Posizione n. 3
Semi per Prato Bottos Royal Blue Kg 1
  • Miscela di varietà da tappeto erboso formulato...
  • La varietà americane di Festuca contenute sono di...
  • Composizione: 90% Festuca arundinacea, 10% Poa...
  • Confezione da 1 Kg per circa 40 mq

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda Anche

lavori in giardino e orto settembre

Lavori giardino e Orto Settembre: Semina, Trapianto e Raccolta

Dopo aver visto i lavori in giardino ad Agosto, siamo arrivati a Settembre. Settembre è ...