come potare i gerani

Come potare i gerani

Le caratteristiche principali del geranio

Il geranio è una pianta famosa per i suoi particolari e vivaci fiori di tantissimi colori. Con la sua armonia e la sua eleganza abbellisce balconi, giardini e anche piccole vie di antichi borghi dove la si ritrova non come semplice pianta ma come ornamento.

Come prendersene cura? Quando e come potare i gerani? Come si concimano i gerani?Prima di addentrarci e appassionarci al lato pratico ti spiegherò alcune piccole cose. I colori presenti sul mercato sono davvero infiniti, e negli ultimi tempi sono tante le sperimentazioni e le fusioni fatte che ne hanno generati di nuovi davvero molto belli.

I classici ed anche i più adoperati sono il rosso e il bianco che hanno un fascino inimitabile ma anche il più moderno fucsia o rosa o viola o addirittura arancione sono particolari.

La pianta del geranio è di origine africana ma si è radicata molto bene anche in Europa centrale. Ve ne sono di diverse tipologie, il più comune è quello classico con foglie piccole e pelose e i fiori che si aprono a piccoli ciuffi dai petali sottili e molto piccoli, poi vi è quello di dimensioni più grandi chiamato anche a farfalla per l’eleganze dei petali dei fiori che ricordano molto le ali delle farfalle.

In ultimo, ma non meno importante, vi è quello profumato che viene chiamato anche odoroso, le cui foglie rientrano tra le erbe aromatiche.

Come potare i gerani

Prendersi cura di questa pianta bellissima non è affatto difficile. Ma come la maggior parte delle piante fiorite richiede qualche speciale accorgimento e un po’ di cura soprattutto nei periodi critici come l’inizio della primavera e l’inverno. Il vaso di un geranio può essere rotondo ma anche rettangolare.

È una pianta che predilige le zone soleggiate ma anche luoghi di mezzombra e la cosa importante è che non deve mai essere esposta direttamente a correnti o venti forti diretti. I suoi rami sono davvero molto delicati e sottili e rischierebbero di spezzarsi e quindi di indebolire l’intera pianta.

Richiede un terreno poco argilloso e neutro e una giusta, anzi giustissima quantità d’acqua. Nei periodi invernali o in autunno non va innaffiata per più di due o al massimo tre volte a settimana mentre come è ovvio in estate quando fiorisce e si dichiara in tutto il suo splendore necessita di acqua anche tutti i giorni.

Fate attenzione però, non dovete mai bagnare le foglie della pianta, soprattutto quelle più vicine ai fiori. Perché? L’eccessivo ristagno di acqua potrebbe portare il geranio ad ammuffirsi e quindi la pianta inizierebbe a soffrire. Ma procediamo con cura e vediamo come potare i gerani, il momento tanto atteso e molto importante! Potare equivale a dire eliminare tutto quello che potrebbe essere nocivo per la pianta.

Ma quando bisogna farlo? Nel caso dei gerani due volte l’anno, una in inverno e una in primavera. Per preparare la pianta all’inverno occorre eliminare tutti i rami che con il caldo estivo sono stati compromessi e non godono più di buona salute, sfoltire quindi la base e liberare il tronco principale facilitando la crescita della pianta. È una pianta che ha bisogno di ricevere la luce quindi deve essere sempre ben distribuita. In primavera ma anche durante tutto il periodo estivo bisogna con cura rimuovere i fiorellini secchi per agevolare quelli nuovi. Non devi mai dimenticare di controllare lo status del terreno e di renderlo morbido e rigenerato.

Attrezzi necessari per la potatura dei gerani

Il geranio è una pianta molto delicata che non bisogna aggredire eccessivamente con tagli estremi ma occorre procedere con attenzione alla rimozione delle foglie o dei rami secchi. Posso dirti che procedere alla potatura anche solo con le mani indossando dei guanti da giardino non è una cosa sbagliata.

Ma se vuoi sentirti più a tuo agio puoi anche utilizzare delle piccole forbicine o cesoie. Una cosa molto importante devi saperla. Qualsiasi attrezzo esterno tu decida di impiegare devi sempre sterilizzarlo e disinfettarlo prima di procedere, soprattutto se l’hai utilizzato prima per altre piante.

Il geranio è comunque molto delicato e potrebbe essere attaccato da agenti esterni fonti di infezioni. Agisci in modo netto e deciso con tagli precisi e non lasciare rami indeboliti appesi e ancora collegati al corpo centrale della pianta. Tutti i tagli devono essere effettuati in modo obliquo soprattutto quelli dei rami di grandi dimensioni.

Benefici e segreti dei gerani

Non posso nasconderti che la pianta del geranio può essere davvero molto economica. Qual è il segreto? Da una sola pianta, ben cresciuta e sviluppata con rami resistenti, con la semplice tecnica della talea potresti infatti riprodurre subito tantissime altre piccole nuove piantine di geranio.

Perché no, magari anche incrociandone i colori e scoprendo nuove tonalità. Inoltre, non tutti sanno che il geranio, specie quello odoroso dalle foglioline aromatiche, nasconde delle proprietà benefiche. È un potente antiinfiammatorio e antidepressivo ma non solo, può anche curare nevralgie e artrite. Ma per questa tipologia di impiego ti consiglio di rivolgerti a persone esperte del settore e di non improvvisare rimedi fai da te.

In ultimo, ma non meno importante, non mi resta che informarti del fatto che il geranio rientra tra le piante anti-zanzare, è un vero repellente naturale molto efficace. Soprattutto nei mesi estivi infatti avere una pianta di geranio in giardino o sul balcone della propria abitazione può rivelarsi davvero utile.

Quindi che aspetti? Corri a comprare il tuo geranio del colore che più preferisci. È una pianta di una bellezza incredibile e dovrai solo ricordarti i piccoli accorgimenti che ti ho spiegato su come potare i gerani. Vedrai, sarà un successo e il tuo balcone diventerà bellissimo, invidiato da tutto il vicinato!

Le caratteristiche principali del geranio Il geranio è una pianta famosa per i suoi particolari e vivaci fiori di tantissimi colori. Con la sua armonia e la sua eleganza abbellisce balconi, giardini e anche piccole vie di antichi borghi dove la si ritrova non come semplice pianta ma come ornamento. Come prendersene cura? Quando e come potare i gerani? Come si concimano i gerani?Prima di addentrarci e appassionarci al lato pratico ti spiegherò alcune piccole cose. I colori presenti sul mercato sono davvero infiniti, e negli ultimi tempi sono tante le sperimentazioni e le fusioni fatte che ne hanno generati…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*