Come fare la disinfestazione zanzare

Le zanzare rappresentano ormai per noi tutti “l’ottavo flagello”, ovvero una punizione e un problema che ci affligge in particolar modo durante l’estate.

Questi insetti, mostrano però un grande istinto di sopravvivenza anche con il freddo. Ricopre grande importanza, allora, riuscire a debellarle, con particolare attenzione a quelle che sono portatrici di malattie pericolose, sia per i nostri pargoli che per gli animali domestici. Ecco, allora, come fare la disinfestazione delle zanzare.

Occorrente per la disinfestazione

Tra gli importanti strumenti da tenere con te per questa procedura, ricordati di tenere a portata di mano:

  • Acido citrico,
  • Zolfo,
  • Compressore,
  • Aceto,
  • Ammoniaca.

Disinfestazione zanzare in giardino

Per eliminare le zanzare, è indispensabile fare un’accurata disinfestazione ed eliminare le larve di zanzara, in modo tale che non crescano e non si sviluppino, impedendo loro di invadere sia il giardino che la casa. Inoltre, se la normale disinfestazione è accompagnata da una adeguata pratica “conservativa”, si possono ottenere senz’altro dei buoni risultati.

Procediamo con il controllo accurato dell’abitazione, cercando in primo luogo i ristagni d’acqua. Il primo punto da controllare e in cui fare la disinfestazione zanzare è il giardino, ovvero il luogo in cui solitamente si tengono le piante.

Capita spesso, soprattutto con la bella stagione, di lasciare nei sottovasi una piccola quantità di acqua per dare modo alle piante di nutrirsi in maniera autosufficiente anche durante la nostra assenza.

Così facendo, però, se da un lato tuteliamo le piante allo stesso tempo concediamo alle zanzare femmine la possibilità di depositare le loro larve all’interno della piccola pozza d’acqua che si forma nel sottovaso.

Quindi: svuota tutti i sottovasi e prima di riposizionarli, ti consigliamo di lavarli con una goccia di disinfettante, risciacquarli con abbondante acqua e metterli a posto.

Se il giardino è adiacente alla casa, e si vuole risolvere il problema rivolgendosi ad un centro specializzato nel settore delle disinfestazioni, è opportuno considerare che l’operazione in sé ha dei costi che non sono molto economici.

Se invece si vuole procedere in prima persona alla disinfestazione, è possibile acquistare dei prodotti chimici, come ad esempio i famosi insetticida per zanzare che, è indispensabile ricordare, sono perlopiù inquinanti per l’ambiente e possono essere causa scatenante di infezioni ed allergie. Ecco perché è preferibile affidarsi a prodotti naturali: efficaci, economici e facilmente reperibili.

Antizanzare naturale, ecco la soluzione

OffertaBestseller No. 1
Rowenta MN4010 Insetticida Mosquito...
  • Prodotto senza soluzioni chimiche
  • Tecnologia di aspirazione efficiente
  • Efficace contro ogni tipo di zanzara
  • Molto Silenzioso
OffertaBestseller No. 2
AKINO Lampada Anti Zanzara Insetti...
  • 1. questo prodotto usa il sensore fotosensibile,...
  • 2. questo prodotto non è fumo, odore non tossico...
  • 3. questo prodotto è un dispositivo intelligente...
  • 4. Big DC fan all'interno della nostra...
  • 5. la comparsa della moda, la giusta dimensione,...
OffertaBestseller No. 3
Elettrica Lampada Zanzare Esterno...
  • 【Multifunzione 2 IN 1】Combinazione di lampada...
  • 【Batteria Ricaricabile USB】La lampada da...
  • 【Impermeabilità IP67】Può essere lavata a l'...
  • 【3 Luminosità Regolabile】Potete regolare la...
  • 【Design Gancio & Paralume Rimovibile】Gancio...

Ad oggi vi sono tanti prodotti naturali che impediscono la propagazione delle zanzare e che è possibile usare tranquillamente. Un primo esempio di antizanzare naturale è rappresentato proprio dalle piante. Il geranio, piantato in giardino o in un vaso posizionato sul davanzale della finestra o in balcone, grazie al suo aroma, tiene lontani questi fastidiosi insetti.

Un altro efficace sistema è rappresentato da un mirato intervento che prevede una disinfestazione a base di antiparassitari naturali. Allora basta usare un compressore e nebulizzare nell’aria acqua e limone. L’acido citrico, infatti, rappresenta il nemico numero uno delle zanzare, ed una disinfestazione effettuata con tale straordinario agrume, antizanzare da giardino per eccellenza, assicura al contempo un ambiente pulito e sano.

Una disinfestazione attuata a base di zolfo è un ottima variante. In presenza di viti, ad esempio, questo elemento chimico ne favorisce la crescita, per cui l’uso di un nebulizzatore è l’ideale per cospargere al suolo in prossimità di aiuole, giardini, davanzali di finestre e terrazzi, questo antizanzare da giardino naturale, dal momento che le zanzare non tollerano questo odore acre e lo rifuggono.

Se non si vuole usare la nebulizzazione dello zolfo si può pensare di mettere in più punti del giardino un foglio di giornale arrotolato con dello zolfo in polvere, per far sì che, dopo avergli dato fuoco, il fumo allontani definitivamente le zanzare.

Infine, per rimuovere le larve ancora in vita, e per ottenere una disinfestazione totale, ci sono i classici prodotti naturali quali: aceto e ammoniaca, che adeguatamente diluiti in acqua e vaporizzati con un compressore, sostituiscono i prodotti chimici a costo zero.

Può interessarti anche:  come difendersi dalle zanzare

Tags:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, inclusi eventuali cookie di profilazione di terze parti per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi