Lavori giardino e Orto Luglio: Semina, Trapianto e Raccolta

L’estate al suo massimo splendore,vacanze, mare, tutti sinonimi del bel mese di luglio. Se pensiamo all’orto, però, si perde un pò quell’entusiasmo generale perchè questo è anche il mese delle siccità e di una certa sofferenza per le nostre amate piante se non riserviamo loro le cure più adatte.

I lavori in giardino a luglio sono un concentrato di annaffiature e irrigazioni e piccole accortezze per far si che le piante abbiano il giusto refrigerio nelle torride giornate estive.

Lavori in giardino a Luglio

“Luglio col bene che ti voglio” recitava una famosa canzone ed effettivamente chi potrebbe contraddire questa verità universale? Vacanze, serate ballerine, luce, una luce che sembra a tratti infinita con quel sole che non vuole tramontare mai e aria di festa e inspiegabile benessere.

Eppure per le nostre piante non è tutto così gioioso, proprio in questo caldo mese d’estate possiamo essere noi a far si che sia festa anche per le nostre piante organizzando per bene i lavori in orto e giardino a luglio in questo modo:

  • acqua a volontà: irrigazioni con tubi e annaffiature senza paura prediligendo in modo tassativo le prime ore del mattino oppure le ore serali;
  • procedere alle fertilizzazioni, se non si tratta di piante a riposo vegetativo, come le rose;
  • potare le rose sfiorite, i fiori appassiti, le rampicanti eccessivamente cresciute e le siepi sempre e comunque nelle ore più fresche della giornata;
  • tutti i trattamenti andranno effettuati durante le ore serali nel mese di luglio per evitare la repentina evaporazione, le scottature del fogliame e l’uccisione di insetti utili;
  • non tagliare troppo il prato perchè il manto erboso aiuta a trattenere l’umidità nel terreno quindi il prato andrà innaffiato circa ogni 2 giorni;
  • togliere tutte le erbacce che possono sottrarre acqua e nutrimento alle nostre piante;
  • se nel giardino ci sono vasche e/o fontane, vanno pulite almeno una volta la settimana.

Cosa seminare a luglio

A luglio si ricomincia con la semina degli ortaggi autunnali come il radicchio e i cavoli.Le alte temperature,inoltre, permettono di seminare direttamente in piena terra: piselli, fagioli, fagiolini, ravanelli, carote, lattuga e lattughino da taglio. Ecco cosa è possibile seminare a luglio:

  • bietole
  • carote
  • cavolfiori
  • cavoli
  • cavolo cappuccio
  • cicoria
  • fagioli
  • fagiolini
  • finocchi
  • indivia
  • lattuga
  • lattughino da taglio
  • piselli
  • porro
  • prezzemolo
  • rapa
  • radicchio
  • ravanelli
  • rucola
  • scarola
  • zucchine

Consigli per la semina

La semina nel mese di luglio è abbastanza flessibile, si può decidere se seminare in semenzai da tenere rigorosamente all’aperto oppure direttamente in piena terra.

Ricordiamo che i semenzai possono essere creati molto facilmente anche riutilizzando contenitori in plastica, tipo quelli per gli yogurt, di cui andrà bucherellato il fondo. Si consiglia la semina in semenzai di: cicoria, indivia, lattuga, porro, radicchio e scarola.

Raccolta di luglio

La raccolta estiva è senza ombra di dubbio la più ricca dell’anno. Si può spaziare dagli ortaggi alle verdure passando per i frutti, se si possiedono alberi da frutto, come: albicocche, fragole, pesche, lamponi, limoni, uva spina, mirtilli, more, ribes, susine, mele.

A luglio è possibile raccogliere:

  • basilico
  • biete
  • carote
  • cavolo cappuccio
  • cetrioli
  • cipolle
  • fagioli
  • fagiolini
  • indivia
  • lattuga
  • melanzane
  • melone
  • origano
  • peperoni
  • piselli
  • pomodori
  • prezzemolo
  • ravanelli
  • rosmarino
  • rucola
  • salvia
  • zucchine

Cosa piantare a luglio: il giardino ornamentale

Nel mese di luglio è possibile cominciare a seminare i bulbi autunnali e invernali come: anemone, ciclamini, tulipani, narcisi, dalie e iris. A luglio, come il mese precedente, è particolarmente  consigliata la pratica della propagazione per talea di piante come rose, gerani, pelargoni, ortensie, margherite, fucsie, stelle di natale, caprifogli, dianthus, clematidi e petunie.

Quando parliamo di semina, invece, possiamo impiantare in semenzaio, ad esempio, nontiscordardime, helenium, nepeta, garofano dei poeti, aquilegia, lobelia, brassica, campanula, viola mammola, alisso, violaccioccia, viola del pensiero, papavero, margherita. In piena terra, invece, potremo procedere alla semina di fiordaliso, amaranto, bocca di leone, viola del pensiero, clarkia, godezia.

Cosa trapiantare 

A luglio possiamo trapiantare dal semenzaio porri, sedano (seminato di norma verso aprile), zucchine, peperoni ecc.., tutto ciò che era stato seminato in semenzai nei mesi precedenti in definitiva.

Per quanto riguarda il trapianto è bene sottolineare che è necessario predisporre una buca di approdo poco più grande del contenitore originale della pianta riempiendo, poi,ogni spazio vuoto con il terreno stesso per garantire stabilità.

Lavori nell’orto a luglio seguendo il calendario lunare

La tradizione popolare consiglia di tenere d’occhio sempre la luna per far si che semina, raccolta e trapianto possano essere organizzate al meglio.

SEMINA E RACCOLTA SECONDO LE FASI LUNARI

Luna crescente: semina e trapianto di sedano, cavoli e porri. La tradizione contadina consiglia la semina di fagioli, fagiolini,cavolo cappuccio, biete, finocchi e prezzemolo. Al termine della fioritura sarà possibile potare la salvia e raccogliere, infine, cetrioli, zucchine, pomodori, lattuga e melanzane

Luna calante: semina di lattuga, cicoria,radicchio, indivia e scarola. Raccogliete in luna calante ravanelli, carote, cipolle, albicocche, pesche, susine, mele. Piantate bulbi, tuberi e rizomi.

CURIOSITA’

Se si parte per un periodo abbastanza lungo abbiamo bisogno di qualcuno che si occupi del giardino al posto nostro o, quantomeno, disporre di un buon impianto di irrigazione automatico. Prima di partire non ci resterà che impostare orari e durata di accensione per innaffiare siepi, aiuole e prato.

Per i vasi, invece, dovremmo avere cura di spostarli in zone ombreggiate e mettere all’aria aperta anche le piante d’appartamento poi, se abbiamo un vicinato di buon cuore non faremo fatica a trovare qualcuno di buona volontà che, almeno per le piante in vaso, faccia un salto nel nostro giardino per piccole annaffiature quotidiane.

Le vacanze, il sole, il mare, tutto bellissimo ma è importante dare sempre le giuste priorità nella vita e, se abbiamo deciso di essere amanti della natura non dimentichiamoci di dare il giusto valore ai lavori in giardino a luglio le nostre piante ci ringrazieranno per il corso dell’intero anno.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, inclusi eventuali cookie di profilazione di terze parti per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi