Come Coltivare Spinaci in giardino

Pochi sanno che tra gli ortaggi più coltivati al mondo ci sono proprio gli spinaci. Cosa sono gli spinaci? Sono piante erbacee appartenenti alla famiglia delle amaranthacee. Ma come coltivare spinaci in giardino? Ovviamente gli spinaci non potevano mancare nelle nostre guide al giardinaggio.

Gli spinaci producono dei cespi di foglia a forma quasi triangolare di colore verde scuro. A seconda del periodo gli spinaci possono aumentare di spessore e cambiare anche di sapore.

Per tale motivo è consigliabile procedere alla raccolta prima che comincino la fioritura e ovviamente coltivarla tenendo presente questa eventualità.

Come seminare gli spinaci in modo corretto

come seminare spinaci

Gli spinaci sono una varietà di verdura molto apprezzata durante tutto l’anno e piacciono molto anche ai bambini. Si presentano con foglie grandi, verdi e decisamente tenere. Il vero vantaggio degli spinaci sta nel fatto che puoi mangiarli sia cotti che crudi. Tra le principali peculiarità c’è la presenza di molteplici sali minerali come l’ acido folico, vitamina C e vitamina A.

Puoi coltivare gli spinaci a spaglio oppure a file nell’orto da febbraio ad aprile per poi procedere alla raccolta nei mesi di agosto e settembre proprio per le raccolte autunnali/invernali. Se vuoi proseguire con la semina a file dovrai tenere la distanza tra i 4 e gli 8 centimetri sulla fila e di 30 cm tra le diverse file.

E’ preferibile, avendone la possibilità di concimare bene il terreno visto che lo spinacio sfrutta bene la fertilità residua. Altrettanto importante è l’irrigazione soprattutto nei periodi caldi e con grande siccità e la pacciamatura per evitare eventuali perdite di acque.

 

Raccolta degli spinaci

Per la raccolta degli spinaci devi provvedere recidendo le foglie per ogni pianta cercando di mantenere integro il corpo centrale. In alternativa puoi tagliare l’intera pianta alla radice quando le foglie hanno raggiunto uno sviluppo sufficiente.

 

Le avversità degli spinaci

peronospera muffa spinaci

Uno dei principali nemici degli spinaci è la peronospera che si manifesta sulle foglie con vaste zone clorotiche. Le foglie attaccate si presentano con un area color ocra dove è spesso presente una muffa feltrosa o viola.

Le foglie infette si presentano accartocciate o dissecche. Se la pianta viene colpita durante le primissime fasi di vegetazione è probabile che muoia. Ovviamente bisogna combattere le avversità, ove possibile, in modo preventivo cercando quindi di usare semi resistenti e sani evitando quindi l’irrigazione per aspersione.

Le foglie colpite da eventuali attacchi virali che diventano gialle o cadono, vanno bruciate.

Avvicendamento

E’ sconsigliato ripetere la coltivazione degli spinaci nello stesso appezzamento di terra per un periodo non inferiore a tre anni.

 

Consociazione degli spinaci

Gli spinaci si possono consociare con altri ortaggi a crescita lenta come per esempio i piselli ed i fagioli.

Più venduti - Posizione n. 1
Battle - Semi Ecologici Spinaci Grandi...
  • di porte ingombrante con fogli carnosas di grandi...
  • Forma di coltura: si semina di preferenza da...
  • Raccolta: a i 2 o 3 mesi loro di la semina,...
Più venduti - Posizione n. 2
Semi di semi di spinaci - Spinacia...
  • Fase quattro viene eseguita nei nostri magazzini e...
  • Premi. I semi che vendiamo sono ampiamente...
  • Tutte le sementi venduto nel nostro negozio sono...
  • Tutti i nostri semi passano attraverso un processo...
  • Fase due consiste di condurre test di alta...
Più venduti - Posizione n. 3
Semi di spinaci Nuova Zelanda -...
  • Fase quattro viene eseguita nei nostri magazzini e...
  • Premi. I semi che vendiamo sono ampiamente...
  • Tutte le sementi venduto nel nostro negozio sono...
  • Tutti i nostri semi passano attraverso un processo...
  • Fase due consiste di condurre test di alta...

Bene, adesso hai imparato tutto quello che dovevi sapere sugli spinaci, corri subito a seminarli e non dimenticare di condividere l’articolo se ti è piaciuto.

FamigliaChenopodiaceae
GenereSpinaci
VarietàViking nedio precoce – Virofly – Grandstand ibrido – Gaudry – Riccio di Castelnuovo – Riccio d’Asti – Bloomsdale longstanding – America
Distanza tra le file20-25 cm
Distanza sulle file5-10 cm
Altezzada 15 a 30 cm
ColturaFacile
UsoOrto - Vasi
Tags:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, inclusi eventuali cookie di profilazione di terze parti per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi